domenica 8 settembre 2013

Il Gusto Proibito dello Zenzero di N.Fordj


Il gusto proibito dello zenzero: ecco un libro che ti fa stare male, ti lascia l'amaro in bocca ma che una volta iniziata la lettura non si riesce a smettere di andare avanti.
Una storia d'amore, d'amicizia che supera i confini del razzismo, del tempo e della guerra.
Siamo a Seattle. Henry Lee si trova davanti all'hotel Panama che dopo anni di chiusura sta per essere riaperto con una nuova gestione. Dai sotterranei dell'hotel riemergono effetti personali di molte famiglie giapponesi ed è proprio mentre vengono portati fuori gli scatoloni che Henry vede un ombrellino di bambù con un pesce disegnato: basta questo a portarlo indietro di 40 anni.
Nei primi anni Quaranta l'America era in guerra e coperta da un folto manto di razzismo. Henry era solo un ragazzino ma il fatto di essere cinese gli aveva fatto conoscere l'odio e la violenza. Tutti i giorni doveva fare in conti con i bulli della scuola che lo insultavano e lo picchiavano. Si sento solo finchè non trova Keiko, una ragazzina dall'aria timida che sa cosa vuole dire avere una pelle diversa essendo giapponese.
Tra i due nasce una tenera amicizia che con il tempo si trasforma in un legame forte tanto che non si fanno intimidire dall'ordine del Governo che obbliga a non avere amicizie coi giapponesi poichè questi verranno internati come possibili traditori.
La tenacia di Henry non viene mai a mancare anche se la sorte e i genitori di lui gli si mettono decisamente contro.
Quando si arriva all'ultima pagina di questo libro, si resta senza parole.

domenica 1 settembre 2013

Giorni di Zucchero Fragole e Neve di Sarah Addison Allen



La protagonista di questo libro, Josey, ha tre certezze nella sua vita: la sua stagione preferita è l'inverno, lei non si considera una gran bellezza e i dolci vanno mangiati lontano dagli sguardi altrui.
Vive nella grande casa di famiglia, Bald Slope, assieme alla madre che lei cura personalmente.
E se le giornate passano ad ascoltare le scontentezze e le ammonizioni della madre, le notti cambiano radicalmente: infatti Josey le passa a divorare dolciumi di tutti i generi e a leggere montagne di romanzi.
Tutto cambia quando nel suo armadio si ritrova Della Lee, una donna che sembra essersi trasferita nella sua stanza in maniera permanente ed insiste di voler aiutare Josey.
Questa Della mette sottosopra la vita di Josey e senza rendersene conto la nostra protagonista comincerà a vivere la sua vita, non quella che vogliono imporle gli altri.
Giorni di zucchero fragole e neve è un romanzo che non può non essere che dolce con un spolverata di elementi insoliti.
La trama è un impasto perfetto dove personaggi e colpi di scena sono miscelati con sapienza.
I personaggi presenti sono per la maggior parte donne che seppur molto diverse tra loro attirano subito l'attenzione del lettore.
Consigliato sopratutto ad un pubblico femminile che ama la dolcezza.